Cose che vanno

E così oggi ho di nuovo in mano il cacciavite e sto armeggiando con il lettino a sponde alte, proprio come due anni e mezzo fa. Ce lo aveva regalato tua zia. Dentro c’erano cresciuti i tuoi cuginetti e lei lo aveva conservato. Era marrone, ma tua mamma me lo aveva fatto sverniciare e ridipingere
Read More

I ricordi del legno

  Quest’anno ho deciso che per il mio compleanno mi sarei fatto un regalo speciale. Qualcosa che rimando da troppo tempo. Ho deciso di prendermi cura di un’amica che mi accompagna da 28 anni: la mia prima vera chitarra. È un’acustica che comprai con i soldi della mia prima borsa di studio. Era il 1989
Read More

correre non serve a niente

Che tu sia un dipendente o un autonomo, che tu sia uno che vende o uno che compra, ogni mattina ti alzi e corri. Corri per una scadenza, corri per fare prima, corri per anticipare quello dovresti fare domani, corri senza motivo e così sembra che tu non abbia mai tempo per nulla. Invece il
Read More

padre di una femmina

Lasciamo perdere tutto quello che comporta essere padre, o perlomeno cercare di essere un buon padre. È un mestiere difficile che si fonda sull’improvvisazione perché nessuno possiede le tavole della verità, checchè ne dica tutta quella marea di scienziati sempre pronta a elargire consigli banali e fuffosi su siti che però fanno milioni di visitatori. Ma
Read More

L'ultimo saluto

Anche questa volta sono sceso alla fermata sbagliata del 15. Via Saponaro è lunga e se arrivi fresco fresco da Napoli può capitare. Se lo rifai dopo vent’anni che vivi a Milano, un po’ meno. La prima volta che presi il 15 stavo andando a casa di zio Rocco. Arrivavo all’ombra della madonnina in cerca
Read More

Estate 2016

Cara Francesca, alla mia età, di primavere ne ho contate parecchie e anche di estati. Ricordo quelle da adolescente e quelle da adulto. Quasi nulla di quelle da bambino. Probabilmente perché 40 anni fa, il concetto di estate in un paesino lucano di montagna era diverso anni luce da quello che intendiamo oggi. Ho passato vacanze
Read More

La proposta del giorno...

– Buongiorno parlo con lei? – Certo, credo di essere proprio io… – Ottimo! La chiamo perché vorrei parlarne di un’opportunità… – Guardi se è della Tim, Vodafone o 3, io l’accompagnerei verbalmente e con molto garbo a fare in … – No no! Sono l’addetta stampa della dita Super Mega Consultant Tecnology of the
Read More

Tanti auguri mamma

È una di quelle mattine che alle 9 sei già stanco morto. Ti sei alzato presto, in silenzio per non svegliare le tue donne e hai subito baciato una calda tazza di caffè. La tieni fissa sulla scrivania mentre scrivi come un disperato, aspettando l’alba. Hai vestito la tua piccola con dei pantaloncini a fiori
Read More

Ricordi per la festa del papà

Non ho nessun ricordo dei miei primi anni di vita. Le prime immagini che mi tornano in mente risalgono ai miei quattro o cinque anni, ma di tutto quello che c’è stato prima: il vuoto assoluto. Sembra sia normale. Sono vecchie foto e i racconti di mia madre a farmi sapere che adoravo indossare il
Read More

I primi sei mesi

Ti ci è voluta una vita per capire che non avevi capito nulla. Poi in soli sei mesi hai ingoiato litri di felicità e ansia tali da tramortire un cavallo da tiro e ne sei uscito magicamente illeso. Hai scoperto che puoi dimenticare di bere e di mangiare per tre giorni e sopravvivi lo stesso.
Read More