Pillole di cianuro

Da un anno a questa parte, accendi la Tv e senti parlare di articolo 18, accendi la radio e discutono dell’articolo 18, ti colleghi a internet e tutti i giornali almeno 5 volte a settimana parlano di questo benedetto articolo 18. Bene! Dico bene, sul serio… È giusto parlarne.
Poi però leggi che solo nello scorso mese di gennaio (fonte il Sole24 ore) sono state aperte 87.553 nuove partite Iva. Il 4,5 % in più rispetto al corrispondente mese del 2011! Chissà chi sono questi temerari che si immolano adagiando così incautamente il capo sul ceppo del fisco e del rivoltante sistema tributario italiano? Forse sono persone che non hanno alle spalle gli aziendoni di cui discutono tanti i giornali? Forse sono giovani che non sono mai stati assunti o cinquantenni espulsi dal mercato che si ostinano a voler trovare una strada legale per tirare avanti? Ebbene, questo non lo sapremo mai perché tanto nessuno ne parla.
Intanto i media continuano a discutere di operai in sciopero, di turni di lavoro impossibili, di diritti negati e mai nessuno e dico NESSUNO che si chieda come facciano a tirare avanti le decine di migliaia di persone che hanno aperto una partita Iva e:
non hanno ferie
non hanno malattie
non hanno domeniche
non hanno permessi retribuiti
non hanno tredicesime e quattordicesime
e sono continuamente vessate dall’agenzia delle entrate, dagli studi di settore, dall’inps e da mille sanguisughe che mangiano loro in tasca con un prelievo che arriva allegramente al 60% del fatturato.
E intanto i sindacati si stracciano le vesti per rubare consensi, si sciacquano la bocca e scendono in piazza con la faccenda dei diritti negati ai lavoratori mentre il popolo senza rappresentanza delle partite Iva continua a macinare bestemmie e chilometri, in cerca di clienti, in cerca di lavoro, in cerca del commercialista giusto che gli faccia risparmiare qualche centesimo e in cerca di un sistema per farsi pagare da quelli che quando arriva il momento di sborsare, smettono di rispondere al telefono.
Potranno pure indorare la pillola del quanto sia bello pagare le tasse, il fatto è che questo sistema è ingiusto e tutto ciò ė solo cianuro bagnato nel dolcificante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: