Il Macpod

Che ci crediate o no è andata così.
Sono in fila alla cassa di MacDonald. È una di quelle sere che hai fatto tardi e non hai voglia di cucinare, ma non hai messo in conto che delle 22 code disponibili ti è toccata quella più lenta. Vabbè, poco male. Ci si può divertire lo stesso.

Dietro di me due guardie giurate. Sono venute anche loro per un panino veloce, ma stasera questo posto di fast non ha assolutamente nulla. Per ammazzare il tempo mi metto ad ascoltare le loro discussioni. Pur volendo non potrei farne a meno.

– Minchia hai visto a quella? – Esclama uno dei due indicando al collega una ragazza che sta seduta a lavorare con il suo MacBook Air.
– La bionda? Quella col computer?
– Si lei. Ma quello non è un computer
– Come non è un computer, e che cos’è?
– È un Mecpod!
– Mecpod… a me mi sembra un computer!
– Perché tu non ti informi. Quello è una speeecie di computer. Però lo fa Appol
– E si chiama Mecpod?
– Esatto. Per la precisione: il Mecpod di Appol!
– Scusa ma che differenza c’è fra quello è uno normale?
– Che differenza? Ma stai scherzando? Tutto!
– Vabbè, ma fammi un esempio
– Allora, tanto per cominciare questo c’ha la memoria solida.
– E che vuol dire? È più resistente?
– Esatto. È solida, lo dice la parola.
– E poi?
– E poi questo non si scarica mai.
– Ma davvero?
– Si, si. Me lo ha detto un mio amico che si legge i giornali di computer. Perché lui è appassionato, sai. Lui ti prende il computer ti cancella tutto e poi ce lo rimette su da zero!
– Minchia!
– Puoi dirlo forte!
– Scusa, ma perché cancella tutto se poi ce lo deve rimettere?
– Vabbè tu non puoi capire…
– Senti, ma il Mecpod quanta memoria ha?
– Non tanta, però funziona bene.
– Ma quanta ne ha?
– Quattro megabait!
– Quattro megabait? Ma è buona?
– Basta e avanza! Sai quanti film che ci metti dentro?
– Quanti?
– Una valanga!
– Minchia!
– Certo che se pensi che una cosa così piccola c’ha la memoria dura ed è pure così potente…
– Lo so, fa un po’ senso vero.
– Cavolo se lo fa!
– Però, a me piaceva la bionda…

2 commenti


  1. //

    Beh, ma allora abbiamo ancora qualche speranza. Dobbiamo solo riuscire a fargliele comprare ste benedette riviste…


  2. //

    Perchè, tu fai riviste che parlano di Macpod? Hahahaha 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *