Follie quotidiane

I ricordi del legno

  Quest’anno ho deciso che per il mio compleanno mi sarei fatto un regalo speciale. Qualcosa che rimando da troppo tempo. Ho deciso di prendermi cura di un’amica che mi accompagna da 28 anni: la mia prima vera chitarra. È un’acustica che comprai con i soldi della mia prima borsa di studio. Era il 1989
Read More

Tanti auguri mamma

È una di quelle mattine che alle 9 sei già stanco morto. Ti sei alzato presto, in silenzio per non svegliare le tue donne e hai subito baciato una calda tazza di caffè. La tieni fissa sulla scrivania mentre scrivi come un disperato, aspettando l’alba. Hai vestito la tua piccola con dei pantaloncini a fiori
Read More

lampadina

Driiiiin!!! – Buongiorno sono Elena, come posso aiutarla? – Buongiorno Elena, sto parlando con l’Enel, vero? – Certo, signore, mi dica pure come posso aiutarla. – Ecco le spiego subito. Chiamo, non per me, ma per un contratto intestato a mio padre… – Scusi, ma lei chi è? – A meno che lei non sia
Read More

Vecchio e nuovo...

Chi scrive e vuole farlo per mestiere sa che il vero padrone della sua vita è il lettore. È lui che decide se quello che ha davanti agli occhi vale o meno. Non ci sono mezze misure o aree grigie. Leggo o non leggo, questo è il dilemma. Tale concetto sembra essere sorprendentemente ignorato da
Read More

Uno contro tutti

Ho pensato spesso a qualcosa che potesse rappresentare bene, perlomeno a livello di immagini, il sistema fiscale italiano nei confronti di un piccolo professionista che lavora con la sua partita Iva. Alla fine ho capito. Il fisco italiano è un videogioco. Non uno semplice però, uno molto complesso che prende a piene mani dai vari
Read More

Gli ebook dell'800

“Io credo nel cavallo. L’automobile non è nient’altro che un fenomeno transitorio! (Guglielmo II) Parigi, 1882 Il mostro meccanico passò sferragliando lungo la strada. I cavalli spaventati si fecero da parte. – Non capisco come possano pensare di spostarsi con questi obbrobri – sentenziò Jacques mentre scopava la merda equina verso i bordi del marciapiede.
Read More

Pillole di cianuro

Da un anno a questa parte, accendi la Tv e senti parlare di articolo 18, accendi la radio e discutono dell’articolo 18, ti colleghi a internet e tutti i giornali almeno 5 volte a settimana parlano di questo benedetto articolo 18. Bene! Dico bene, sul serio… È giusto parlarne. Poi però leggi che solo nello
Read More

Number portability

Ho cambiato da poco operatore telefonico e per mantenere il vecchio numero, il nuovo gestore mi ha assegnato una SIM con un numero provvisorio. La inserisco in un telefono di riserva e accendo per vedere come siamo messi a segnale. Alle 23:45 il telefono comincia improvvisamente a squillare. Confesso che mi ero appisolato sul divano
Read More

Feisbuc!

– Ciao Salvatore! Da quanto tempo! – Ciao Michele, come stai? – Bene grazie! Ma quanti anni sono? Forse 10! – Vero Michele! Saranno almeno 10 anni che non ci vediamo… – Ma sai che ti avevo cercato su Feisbuc! Mi avevi pure accettato l’amicizia, solo che poi non ti ho visto più… – Hemm…
Read More

Il coperchio

Milano. Ore 19. Sono in metropolitana. Torno a casa e leggo il giornale sull’iPad. Ho le cuffie, ma la musica è spenta. Mi servono per sentire meno i rumori. Non posso fare a meno di notare due ragazzi che fissano il mio tablet. Succede spesso. Inevitabilmente questo apparecchietto magico attira l’attenzione della  gente. I due
Read More